Filippo Sgarlata – Premi e Riconoscimenti

I maggiori premi e riconoscimenti dell’artista scultore Filippo Sgarlata ricevuti durante la sua carriera artistica:

1922/1923 – 1923/1924

In entrambi i bienni, vincitore delle borse di studio dell’Istituto Statale d’Arte di Palermo.

1924/1925

PER ASPERA AD SIDERA, Medaglia per l’aeronautica Militare in bronzo, Roma, Presidenza dei Ministri

PER ASPERA AD SIDERA, Medaglia per l’aeronautica Militare in bronzo, Roma, Presidenza dei Ministri

Vincitore della borsa di studio per la Scuola dell’Arte della Medaglia con la “Medaglia per l’aeronautica”. Il primo esemplare fu offerto al Presidente del Consiglio, ministro della guerra, in ricordo della nascita dell’aviazione da guerra italiana.

1925

È tra i primi classificati al Concorso Accademia di San Luca per il premio Reale di scultura con la “Flagellazione di Cristo”.

1931

Ad Utica (USA) ha vinto il concorso per un busto a George Dunham, direttore  dell’Utica Daily Press, eretto nella città.

1935

Medaglia d’oro dal Ministero degli Interni per il concorso Sogno di Madre Genova, con la scultura “Madre”.

Madre, 1935, Premio Medaglia d'Oro del Ministero degli Interni.

Madre, 1935, Premio Medaglia d’Oro del Ministero degli Interni.

Diploma all’Esposizione Internazionale di Bruxelles.

1937

Premio San Remo di scultura con il “Legionario”, poi acquistata dal Compartimento delle Ferrovie di Palermo.

1938

Premio del Capo del Governo all’Esposizione Internazionale di Napoli per la statua “Il pastore”.

Vincitore del Concorso bandito alla XXI Biennale di Venezia per pannelli decorativi, poi acquistati dalla Presidenza dei Ministri

1939

Vincitore alla XXII Biennale di Venezia per il gruppo da giardino “Lotta col Cinghiale”

1942

2o Premio Donatello (Firenze) per il piccolo bronzo e la medaglia.

Legionario, Premio San Remo di Scultura, proprietà Ferrovie dello Stato

Legionario, Premio San Remo di Scultura, proprietà Ferrovie dello Stato

 

1948

Menzione d’onore alla XIV Olimpiade di Londra per il tutto tondo e per la medaglia (è l’unico premiato tra gli italiani partecipanti)

Medaglia d’oro e ammissione al 2o al concorso per le Porte di San Pietro – bozzetto e particolare al vero San Ignazio di Loyola

1949

Gran premio “Columbus”, con medaglia e diploma d’onore

1951

Diploma e medaglia d’oro al Gran Premio d’Onore alla 2a Esposizione Internazionale di numismatica e medaglia di Madrid

Premio per la migliore formella fra quelle  presentate al Concorso Internazionale per la V Porta del Duomo di Milano – bozzetto e particolare al vero: la peste di Milano con San Carlo Borromeo

1954

Medaglia premio per il Concorso zootecnico Città di Enna con “Il ratto di Proserpina”

IL RATTO DI PROSERPINA, 1954, bronzo, Premio per il IV Concorso Zootecnico Città di Enna

IL RATTO DI PROSERPINA, 1954, bronzo, Premio per il IV Concorso Zootecnico Città di Enna

Medaglia premio nel Concorso Mostra del Fiore, Città di Messina

1955

Io premio di scultura all’Internazionale di arti plastiche e figurative, Città di Messina, con “La Trottola”

1965

Vincitore del premio Dante Alighieri

1969

Diploma e medaglia d’oro alla 2a Esposizione numismatica e medaglia Città di Catania

1971

Medaglia d’oro dei concittadini per la sua personale di Termini Imerese

 


1974

Medaglia d’oro “Antonello da Messina” – Rendez vous Noel dell’Azienda Soggiorno e Turismo della Città di Messina

La Trottola, 1942, bronzo, 1°premio di scultura, Internazionale di Arti Plastiche e Figurative, Città di Messina.

La Trottola, 1942, bronzo, 1°premio di scultura, Internazionale di Arti Plastiche e Figurative, Città di Messina.

1975

Vincitore Premio Eurako, Città di Termini Imerese

1976

Medaglia per il “Monumento ai caduti del mare”, Termini Imerese